Riparazione e restauro veicoli di interesse storico - sportivo

Seconda tappa: Milano Marittima - Roma 17 maggio 2018

Oggi giovedì 17 maggio si è partiti da Milanomarittima alla volta di Roma, tappa impegnativa per uomini e mezzi.

Le automobili da seguire ormai sono diventate 20 in quanto si sono aggiunte definitivamente alla lista la Bugatti n° 26 di Battagliola-Piona e la Austin Healey 100/6 BN4 n° 293 Reichenberger-Reichenberger.

Sono le 6,00 e si deve intervenire sulla Bugatti che ha una copiosa perdita di benzina. Una cinghia ed un tappo fatto con un guanto risolve il problema e l’equipaggio può iniziare la gara.

Tutte le vetture partono regolarmente e con le le 5 squadre assistenza al seguito.

Poco prima di Riccione la Austin Healey 100/6 BN4 n° 453 di Angelino-Angelino è ferma per una panne elettrica alla bobina che viene risolta da Michele con l’assistenza n°5. Si arriva ad Orvieto e i guai elettrici sono per la Fiat 525 n° 70 di Bricchetti-Cicchiello, Matteo con l’assistenza n° 2 provvede alla sostituzione della bobina. In località Palazzo del Pero si verifica il guaio più grosso di giornata. La Porsche 356 Speedster n° 385 di Ciocca-Asperti si ferma per la rottura del tamburo della ruota posteriore sinistra. Ovviamente il ricambio non è fra i componenti presenti sulle autovetture di assistenza, ma Pietro e i suoi ragazzi non si perdono d’animo. Niko a Brescia prepara il pezzo nell’eventualità che lo si debba portare per la sostituzione, ma nel frattempo Adriano Cellini a Roma ha il ricambio. Dario che si trova già in città per il servizio bagagli lo ritira e parte di volata per consegnarlo a Keme Delio e Davide dell’assistenza n° 4. Il pezzo giunge a destinazione alle 22,30. Sostituzione in meno di un’ora e ripartenza per Roma dove giungeranno alle 01,30.

Durante il percorso altri interventi vengono fatti da Pietro e Claudio dell’assistenza n° 1 sulla Fiat 520 n° 51 di Nolli-Orioli che si ritrova con l’acceleratore piegato e con problemi elettrici che richiedono la sostituzione delle candele e sulla OM n° 4 di Haentjes- Haentjes per una fumata che ha allarmato i piloti, ma che alla fine si è solamente rivelata una fuoriuscita di acqua dal troppo pieno del radiatore.

Luca e Alberto dell’assistenza n° 3 devono intervenire dopo Orvieto sulla Alfa Romeo 6C 2500 SS Spider Colli n° 146 di Rybczynski- Nebenfuehr che accusa la rottura della leva del cambio. Matteo e Leo raggiungono Luca e riescono a fare una saldatura ed a rimettere in gara Stefan e Sabrina.

Matteo deve anche intervenire per due forature alla Fiat 525 n° 70 di Bricchetti-Cicchiello appena passato San Marino.

Tutte gli equipaggi riescono ad arrivare a Roma e tutte le assistenze si dedicano alle autovetture.

Quelle con più problemi sono la Fiat 525 di Bricchetti-Cicchiello che ha richiesto l’inserimento di una pompa elettrica per la benzina in luogo di quella meccanica definitivamente guasta, problema già verificatosi durante il percorso e sulla Fiat 520 di Nolli-Orioli con l’impianto elettrico in corto. Per le restanti autovetture i soliti controlli di routine per acqua olio stato di freni e sospensioni.

Sono le 3,30 un paio di ore di sonno e poi tutti pronti per la partenza da Roma prevista da Piazzale de’ Medici per le ore 6,30.




« Torna all’elenco manifestazioni

I nostri Partners

Contatti

Via Sabbiata, 15  - 26010
Robecco D’Oglio (Cr)
tel e fax +39 0372 921641
info@nocimotorclassic.com

Orari Officina

dal LUNEDI al VENERDI
dalle 08:00 alle 12:00
dalle 14:00 alle 18:00

Seguici su

© Copyright 2018 Noci Motor Classic. tel. e fax +39 0372 921641 - info@nocimotorclassic.com - Cod. Fisc. NCOPRL74D08D150T - P.Iva 01518980196