Riparazione e restauro veicoli di interesse storico - sportivo

1000 Miglia 2017 Padova-Roma

La partenza della seconda tappa da Padova verso Roma riserva subito alcune sorprese: la Ferrari 375 MM Spider Pinin Farina n° 300 di Stehle – Lukas ha la gomma anteriore sinistra bucata; l’assistenza di Tiziano e Michele si adopera per trovare un gommista che ripara la camera d’aria e scopre un problema anche sull’anteriore, forature probabilmente dovute ai raggi delle ruote. Le restanti autovetture, se non in perfetta forma, partono regolarmente.
Le sorprese purtroppo sono appena cominciate ed infatti a Villa Estense la S.I.A.T.A. Fiat 508 Balilla Sport
n° 97 di Abel – Steinbecher è costretta al ritiro causa guasto al motore, mentre a Canaro la O.M. 665 Superba Torpedo 2000 cc. n° 10 Hanning – Hanning si ritira per la rottura del differenziale. 
Tutto fila liscio fino a San Marino, quando la Fiat 509 S n° 30 di Battagliola – Piona vede aggravarsi i problemi riscontrati il giorno precedente, ogni 10 km Pietro deve fermarsi per rabboccare l’acqua e togliere l’olio in sospensione.
La gara continua anche per gli altri equipaggi non senza qualche problema, quasi sempre derivato dalle innumerevoli code, infatti, sempre a San Marino, la Ferrari 375 MM Spider Pinin Farina n° 300 di Stehle – Lukas, accusa un principio d’incendio, probabilmente causato dai vapori di benzina detonati nei carburatori; subito viene domato dall’assistenza di Luca che li rimette in gara. 
Per la Fiat 509 S n° 30 di Battagliola – Piona il calvario non è finito, infatti dopo aver sostituito interamente l’olio e l’acqua a Valfabbrica, a Perugia è costretta al ritiro per il grippaggio del motore, avvenuto lungo la salita che porta alla città umbra. Poco prima di Gubbio, anche la O.M. 665 Superba SS MM 2200 cc n° 12 di Haentjes – Haentjes ha bisogno di cure; restata senza benzina la pompa ha creato il vuoto e nonostante il pieno no riesce a mandarla al carburatore. Un rapido intervento di Pietro risolve il problema e l’equipaggio può ripartire.
Anche Delio ha il suo bel da fare con la Healey 2400 Westland n° 215 di Hug – Woodhouse. 
La gara continua verso Roma, ma in provincia di Rieti ecco purtroppo materializzarsi un altro ritiro la Fiat 525 SS n° 86 di Bricchetti – Cicchiello Fiat 525 SS si ritira per noie al cambio, cosa che succede anche alla Healey 2400 Westland n° 215 di Hug – Woodhouse per un guasto al motore..
Finalmente si arriva a Roma, ma la pessima giornata non è finita, durante la tappa di trasferimento da Villa Borghese  all’Hotel, la O.M. 665 Superba Torpedo 2000 cc. n° 7 di Riboldi - Sabbadini ha una panne elettrica. Pietro si porta in zona, ma un violento nubifragio rallenta le operazioni di sistemazione che potranno svolgersi solo dopo parecchio tempo, ed in seguito al traino della autovettura all’albergo dove sarebbe stata ricoverata per la notte. Viene by-passato il quadro strumenti con l’inserimento di un interruttore dedicato diretto alla bobina, lavoro che Delio svolge a tempo di record. 
Finalmente alle 3.00 ci si può recare in albergo per un paio d’ore di sonno per presentarsi poi regolarmente alla partenza da Roma prevista per le ore 07.00.

« Torna all’elenco manifestazioni

I nostri Partners

Contatti

Via Sabbiata, 15  - 26010
Robecco D’Oglio (Cr)
tel e fax +39 0372 921641
info@nocimotorclassic.com

Orari Officina

dal LUNEDI al VENERDI
dalle 08:00 alle 12:00
dalle 14:00 alle 18:00

Seguici su

© Copyright 2018 Noci Motor Classic. tel. e fax +39 0372 921641 - info@nocimotorclassic.com - Cod. Fisc. NCOPRL74D08D150T - P.Iva 01518980196